La storia dell’impresa dei Mulini per Cereali di Salisburgo di Johann Thurner

Johann-Thurner-Gruender-der-Salzburger-GetreidemuehlenOggigiorno, c’è l’imbarazzo della scelta per trovare il mulino per cereali adatto –  ma è molto più difficile in confronto a 35 anni fa.

Negli anni 70, i modelli a disposizione, e soprattutto i pionieri che costruivano mulini domestici, si contavano sulle dita della mano: uno fra loro era Johann Thurner.

Nato nel 1951, è morto nel fiore degli anni, inaspettatamente nel 2008. Lavorò sin dagli inizi ininterrottamente per realizzare un macinacereali fatto di materiali naturali e duraturo. Per lui questa ricerca fu un’esigenza esistenziale.

Leggete qui la sua storia e quella dei suoi mulini:

Un frammento di vita qualitativa…

Da sua madre, una cuoca eccellente, ereditò il suo amore per la buona cucina; da suo padre, armeggiatore tecnico e costruttore di macchinari, ereditò la curiosità nell’intraprendere come le cose dovessero essere fatte bene!

Perfezionismo oppure consapevolezza della salute?

Probabilmente furono entrambe le qualità che lo spinsero a cercare la soluzione ideale. Non ci sarebbe altra spiegazione plausibile del fatto che un giovane ingegnere costruttore di macchinari con un certificato d’artigiano, impiegato con funzione esecutiva come specialista di macchinari e apparecchiature speciali per una Impresa molto nota, e con le migliori prospettive di carriera, decise di appendere tutto al chiodo per costruire mulini domestici di prima classe.

Con le proprie idee verso il successo…

All’epoca non era così facile copiare o ricreare mulini già esistenti, perchè non ce n´erano. Se si voleva elaborare un mulino per cereali domestico bisognava elaborare idee proprie in modo da poter applicarle per raggiungere i migliori risultati!

A lui l’intento riuscì pienamente e il macinagrano di Salisburgo fu la dimostrazione concreta dell’ottima sintesi di tenacia e perfezionismo. Il primo mulino da lui creato è ancora oggi denominato “la mercedes“ dei mulini, il mulino MT5.

La macina in granito, pietra naturale – l’incoronazione dei MULINI DOMESTICI DI SALISBURGO

Abbinare l‘ arte antica della macinazione alla più moderna tecnologia avanzata fu da semore per lui una sua grande aspirazione. Furono necessari 5 anni di ricerche per poter elaborare una macina (con un granito molto speciale) che fosse in grado di soddisfare le sue aspettative per raggiungere i migliori risultati di macinazione.

Per ordine sono da ringraziare i suoi studi tecnici e il suo sesto senso nelle innumerevoli progettazioni nella costruzione di mulini.

Ciò che è buono deve essere anche bello…

Nella progettazione diede importanza non solo alla tecnica, ma anche al Design. Giovanni Thurner era soprattutto un esteta, legato alla natura e anche un uomo moderno nel pieno della sua vitalità (velista appassionato, alpinista, amante della buona musica, ecc. ). Dare al mulino un look attraente fu un criterio importante per la sua ricerca.

La sua opinione era che un mulino per cereali dovrebbe essere un piacere, un vero gioiello in cucina. I mulini devono essere  posizionati così da poter rendere disponibile in ogni momento una manciata di farina fresca!
Giusto seguire l’andamento dei tempi, ma non a scapito della qualità!
Le esigenze del giorno d’oggi vengonono rispettate attraverso i modelli dei suoi mulino ” Mini-Max “. Poco ingombranti, tecnologicamente avanzati e a prezzo eccellente. Ma alla qualità, un ingegnere nato come lui, non avrebbe mai potuto rinunciare.

Il suo motto era: nessun compromesso a scapito della qualità!

Clienti soddisfatti da oltre 30 anni…
BauerChe le imprese, aziende agricole e famiglie intere, da oltre 30 anni  macinavano con i mulini di Salisburgo, gli ha dimostrato nel corso della sua esistenza, che la sua fosse stata la decisione giusta!

La vera convinzione – con il cuore e la mente ….
Da giovane aveva un sogno: „Io diventerò costruttore di mulini che saranno duraturi nel tempo e che macineranno in modo molto fine e delicato“!

Il suo sogno si è avverato – Johann vive ancora oggi tramite i suoi mulini!

Dopo la sua morte, sua sorella, Christine Thurner, continua a costruire e perfezionare i mulini di Salisburgo.